Home Marketing Conversion Marketing: le procedure consigliate

Conversion Marketing: le procedure consigliate

5 min read
0
0
304

Negli ultimi periodi l’universo degli e-commerce si sta focalizzando sempre più verso il Conversion Marketing, ovvero l’insieme delle tecniche che mirano all’aumento del numero di prodotti acquistati sul sito internet.

La Conversion Rate Optimization (ottimizzazione delle performance) è il miglioramento della conversion rate, quindi il tasso di acquisto sull’e-commerce.

Per centrare questo obiettivo vengono solitamente utilizzati dei software specifici che elaborano dati e forniscono soluzioni targetizzate al sito di riferimento, cercando di recuperare l’insieme dei carrelli abbandonati, di aumentare il numero di prodotti acquistati dall’utente fidelizzato e migliorare la frequenza d’acquisto dei visitatori.

Operare sul conversion Marketing significa lavorare con un insieme di dati che possono essere utilizzati per ottenere informazioni specifiche sugli utenti.

A) DATI UTENTE REGISTRATI
Tramite sistemi di web analytics come Shinystat o Google Analytics si entra in possesso di una mole di informazioni utili al conversion marketing come numero di visite, pagine più visualizzate, frequenza di rimbalzo, dati geografici e demografici che possono essere incrociati con i dati di acquisto. Una volta esaminati possono essere uniti i dati del CRM utilizzato come registrazioni di ordini, carrelli abbandonati ed utenti registrati creando così una solida base per la creazione di una strategia di Conversion Rate Optimization.

B) GENERAZIONE DEI DATI
I dati registrati sono sicuramente una buona base di partenza, ma per ottimizzare le performance di un e-commerce è necessario scavare più in profondità. È essenziale capire cosa il visitatore cerchi nel prodotto e quali sono i servizi aggiuntivi che si aspetta per portarlo a procedere con l’acquisto finale. Una buona tecnica per sviscerare tutto ciò è la creazione di sondaggi online in modo da intercettare l’attenzione dei visitatori, oppure, avendo un buon budget a disposizione, la realizzazione di interviste a campione.

C) STIMOLAZIONE DI RECNSIONI E COMMENTI
Lasciare all’utente la possibilità di scrivere recensioni o commenti sui prodotti presenti nell’e-commerce è un’ottima tecnica di stimolazione che restituisce dati gratuiti e molto importanti per la strategia di conversion marketing.

D) SPERIMENTAZIONE CON I DATI STATISTICI
La sperimentazione è alla base della Conversion Rate Optimization, infatti solamente tramite modifiche creative a servizi e contenuti è possibile comprendere la reazione degli utenti e conseguentemente prendere le decisioni migliori per incrementare le vendite.

E) MAPPE DI CALORE
Sul web è possibile trovare dei servizi in grado di registrare il comportamento dell’utente svelandoci così i suoi movimenti durante la navigazione sulla pagina, cosa clicca, dove si ferma e soprattutto in quale punto decide di uscire.

F) SOCIAL MONITORING
Volenti o nolenti qualsiasi Brand è discusso sui vari Social Network. Tutti questi contenuti si possono utilizzare per far veicolare nella giusta direzione un’attività di e-commerce.

G) UTILIZZO DEI DATI
Strumenti come Google Trends, Google Keywords Planner, database pubblici e privati possono essere utili nell’integrazione alle nostre analisi per aumentare le conversioni dell’e-commerce, bisogna però prestare attenzione nell’identificare solamente le metriche che possono risultare utili alla nostra causa, in grado di ottimizzare tutto il processo di Conversion Marketing.

Load More Related Articles
Load More By adm_mktvr
Load More In Marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Algapalla Marimo, l’alga dell’amore eterno

Conosciuta anche come l’alga che danza, il Marimo è considerato un simbolo di amore,…