Home Marketing I Trend 2020 per l’email marketing

I Trend 2020 per l’email marketing

4 min read
0
0
285

Nonostante sia una delle strategie in continua evoluzione, l’importanza dell’email marketing rimane sempre fondamentale, visto i flussi di denaro che è ancora in grado di manovrare.

Da uno studio effettuato dall’azienda di software americana “Markero” risulta che la prima attività effettuata dal 94% degli utenti internet appena si collegano al computer o sullo smartphone sia l’apertura delle caselle email.

Nonostante da molto sia stato profetizzato il declino dell’email marketing per colpa di tweet, post, repost e pin ad opera dei Social Network, quello che si è visto invece è stata una frammentazione dell’offerta data dal numero sempre maggiore di quest’ultimi, con la conseguente ottima salute della posta elettronica che è passata dall’invio di 247 miliardi di messaggi giornalieri nel 2010 ai previsti 307 miliardi nel 2020.

Di seguito i quattro trend che potrebbero affermarsi l’anno venturo:

UCG – USER GENERATED CONTENT
Con questo termine si identificano i contenuti non prodotti e condivisi direttamente dal brand, ma quelli generati e veicolati dagli utenti. Il consiglio è quindi di incentivare e motivare il cliente nella produzione di video, immagini, testi e audio che una volta spediti saranno in grado di generare un senso di autenticità migliorando di conseguenza la conversione.

E-MAIL PIÙ INTERATTIVE E COINVOLGENTI
Nell’autunno del 2017 è avvenuto il sorpasso del mobile sul desktop, mentre avverrà nel 2020 la maggioranza di aperture di email da parte degli smartphone, quindi sarà obbligatorio creare dei contenuti in grado di integrare il responsive, l’interazione, l’ux design ed il microcopy, cercando di promuovere però l’engagement degli utenti.

Alcuni elementi interessanti su cui bisognerà puntare nel 2020:
• Pulsanti e CTA animate
• Caroselli di immagini
• Inserimento di accordion
• Effetti e rollover
• Sondaggi, votazioni e UCG interattivi

ACCESSIBILITÀ
• Utilizzare frasi brevi mantenendo il testo conciso e focalizzato, limitando il gergo e le parole complesse e creando contenuti per un pubblico globale.
• Inserire dei testi sviluppati direttamente in html, evitare lunghe porzioni di testo giustificato, utilizzare una dimensione del font appropriata con un’interlinea ottimizzata, ed infine usare dei font dai forti contrasti cromatici per facilitare la lettura.
• Ricordarsi di inserire un testo alternativo per tutte le immagini, impostare tabelle in html accessibile e specificare una lingua nel codice generato.

AUTOMAZIONE
I servizi di marketing in cloud sono ormai in possesso di una mastodontica quantità di dati che sono in grado di elaborare in modelli statistici sempre più complessi con ottimizzazioni cross-channel in grado di favorire sia machine learning che automazione, che saranno quindi impiegati nell’esecuzione di benchmark sulle prestazioni dei sevizi di posta garantendo una segmentazione automatizzata più intelligente, veloce, personalizzata ed accessibile. Una integrazione ottimizzata tra i servizi marketing in cloud permetterà una migliore esperienza digitale sia per i consumatori che per i professionisti.

Load More Related Articles
Load More By adm_mktvr
Load More In Marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Minitrees, la vendita online di piante nane da frutto

Minitrees.it è un sito che si occupa della vendita online di piante nane da frutto, ideali…