Home Marketing Google AdWords e Facebook: la battaglia dei Titani

Google AdWords e Facebook: la battaglia dei Titani

9 min read
0
0
374

Google AdWords e gli annunci pubblicitari di Facebook stanno ormai dominando gli spazi pubblicitari online; se infatti si vuole raggiungere un bacino di potenziali clienti in tempi rapidi, la rete di ricerca di Google ed il feed di notizie di Facebook sono diventati i luoghi ideali e più consigliati su cui investire.

Facebook conta ormai circa due miliardi di utenti attivi mensilmente, mentre Google viene utilizzato da milioni di persone ogni giorno, rendendoli reti di eccellenza per la fornitura di risultati.

Quindi quando si parla di annunci Facebook contro AdWords di Google, la domanda sorge spontanea: qual è la piattaforma migliore? Qual è la più indicata per la mia attività? Ecco come fare la scelta migliore per il proprio business.

Che cos’è Google AdWords?
Google è il motore di ricerca più utilizzato al mondo, relegando Bing e altri a ruoli marginali e di secondo piano. Da una ricerca di Business Insider, attualmente su Google si effettuano circa 2,3 milioni di ricerche al minuto, rendendo quindi AdWords un ottimo posto dove fare pubblicità se si vuole attingere a quell’enorme traffico di utenti.

Su Google ci sono diversi modi per pubblicizzare e far conoscere il proprio marchio:

• Rete di Ricerca: consente alle campagne di comparire nelle ricerche basate su parole chiave e gli annunci vengono visualizzati nella parte superiore dei risultati.

• Rete Display: gli annunci vengono mostrati su siti web ed app quando le parole chiave sono correlate ai contenuti del sito. Questi possono essere rilasciati sotto forma di video, immagini ed altro ancora.

• Google Shopping: basati su e-commerce consentono di presentarsi su ricerche pertinenti e di alto livello su prodotti diretti.

• Video: gli annunci basati su video consentono di apparire su siti di streaming come You Tube ed anche sulla rete Display di Google.

• Retargeting di AdWords: Google consente un retargeting sofisticato in modo da poter effettuare il remarketing verso clienti persi in modo di poter comunque effettuare la vendita.

Ci sono ovviamente altre opzioni, ma queste sono quelle in assoluto più utilizzate.

Secondo Google gli inserzionisti sulla loro piattaforma guadagnano 2$ per ogni 1$ speso, permettendo così di raddoppiare l’investimento effettuato.

• Se vendi prodotti online puoi facilmente approfittare degli annunci di Google Shopping;

• Se sei un’azienda locale che cerca di aumentare le vendite, puoi creare campagne basate sulla posizione nella rete di ricerca oppure su Google Maps;

• Se stai cercando di attrarre più clienti con gli annunci basati su parole chiave otterrai i tassi di conversione più alti in assoluto;

Tutte queste sono le principali differenze dalla pubblicità su Facebook.

Annunci su Facebook: un breve riassunto
Perchè le persone usano Facebook? Stanno cercando una parola chiave? Un servizio? La risoluzione di un problema? Ovviamente no! Facebook è un Social Network, il che significa che la maggior parte delle persone non lo utilizza per cercare professionisti, servizi o prodotti.

L’intenzione ad acquistare non è così alta come su AdWords, ma ciò non significa che pubblicizzarsi su questo canale sia uno spreco di soldi.

Facebook ha più di due miliardi di utenti attivi mensilmente rendendo possibile trovare su questa piattaforma qualsiasi target o mercato di nicchia, e con una base di utenti così ampia e diversificata si hanno diverse possibilità di avere successo.

Gli annunci di Facebook vengono spesso visualizzati in stile news feed integrandosi direttamente con il feed di quest’ultimo, dando inoltre la possibilità di pubblicizzarsi su dispositivi mobili, desktop, Instagram e persino tramite Messanger.

Su Facebook si possono soddisfare diversi obiettivi per la tua pubblicità:

• Vuoi promuovere il tuo marchio e aumentare i mi piace della tua pagina aziendale? Puoi farlo facilmente.

• Hai bisogno di ottenere più contatti? Ha potenti annunci di lead generation.

• Desideri più traffico sui post del tuo blog o verso le pagine del tuo sito web? È possibile!

Le opzioni rispetto ad AdWords sono diverse, me è l’intento ad essere diverso.

Facebook eccelle anche quando si tratta di indirizzare il pubblico per i tuoi annunci attraverso segmenti personalizzati che consentono di targetizzare gli utenti in base a diversi dati demografici tra cui titolo di lavoro, anzianità, livello di reddito, hobby, programmi TV preferiti, ecc…

Quasi tutte le persone che conosci utilizzano Facebook. Questo significa che le aziende B2B e B2C ed i loro dipendenti lo stanno utilizzando. Inoltre la spesa pubblicitaria minima è di 1$ al giorno ed ha il costo più basso per 1.000 impressioni attestandosi attorno a 0,25$. Ciò significa che spendere anche solo un dollaro al giorno sulla piattaforma può metterti di fronte fino a 4.000 nuove persone che altrimenti non avrebbero sentito parlare della tua attività.

Conclusione
Quando si tratta di annunci Google AdWords o Facebook non deve essere per forza una competizione o una scelta, si possono utilizzare entrambi perchè hanno vantaggi unici per quasi tutti i tipi di attività.

Ognuno di loro ha diverse opzioni di targeting e ottimi posizionamenti di annunci che possono aiutarti ad acquisire nuovi clienti.

Se il tuo obiettivo è solo generare conoscenza del marchio e più traffico sui social media, Facebook è il posto giusto.

Se invece vuoi ottenere più lead, vendite o conversioni, AdWords sarà la scelta migliore.

La miglior strategia resta però utilizzarli insieme: costruisci consapevolezza e cura i contatti con Facebook, quindi chiudi la vendita su AdWords quando le persone inizieranno a cercare soluzioni.

La decisione spetta a te. Per qualsiasi necessità, Creative ADV può fornirti una consulenza specifica per rafforzare la tua presenza online.

Load More Related Articles
Load More By adm_mktvr
Load More In Marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Push Marketing o Pull Marketing, quali strategie utilizzare?

Scoprire qual è il segreto per promuovere nel modo più efficace servizi o prodotti non è s…