Home Marketing Le nuove tendenze nel Video Marketing

Le nuove tendenze nel Video Marketing

7 min read
0
0
902

Il Video Marketing sta diventando sempre più importante e il boom di video che è avvenuto negli ultimi anni è veramente qualcosa di fenomenale, rendendo tutto questo una grandissima opportunità.

Proviamo a cogliere delle statistiche e tendenze che ci accompagneranno durante tutto il corso di quest’anno:

1) VIDEO FIRST

“Video First” è il termine coniato da Facebook per indicare questo fenomeno in crescita: gli utenti non vogliono solamente visualizzare i video ma anche realizzarli utilizzando questo metodo per fornire informazioni ed esprimere stati d’animo al posto di digitare i classici post testuali.

La risposta di vari media e Social Network è stata di rendere più facile girare e trasmettere questi contenuti, e nel caso di Facebook è stata creata l’apposita piattaforma “Facebook Live”, è buona cosa quindi approfittare di questo nuovo modo di comunicare per avvicinarsi al proprio pubblico come mai prima d’ora.

2) VIDEO LIVE (o Live Streaming)

Almeno il 13% del traffico web generato dai video è proveniente dai video live, e questa tendenza che ha preso forza negli ultimi anni è destinata a rimanere.

Nel caso dei Brand questa tendenza nella forma di Video Marketing presenta chiari vantaggi:

• I video in diretta sono economici in quanto non è necessario investire denaro per le fasi di produzione ed editing.

• Lo streaming video è attraente per gli utenti poiché trasmette spontaneità ed autenticità.

• Il video in diretta aumenta la qualità delle visualizzazioni dato che gli utenti trascorrono tre volte più tempo a guardarli rispetto ai video preregistrati.

3) VIDEO A FORMA DI QUADRATO

Il formato dei video sta cambiando influenzando tutti gli aspetti della produzione e della creatività.

Dopo anni passati a realizzare video in formati orizzontali, Smartphone e Tablet hanno costretto a ripensare il tutto spingendo sempre più Brand a capovolgere le cose girandoli direttamente in verticale.

D’altra parte, la soluzione intermedia è costituita da Video in formato quadrato che stanno riscuotendo sempre sempre più successo, visto che questa metratura occupa il 78% di spazio in più nel News Feed di Facebook, ricevendo una percentuale maggiore di coinvolgimento.

4) VIDEO COME CANALE DI CONVERSIONE

Il Content Marketing aiuta a muovere gli utenti attraverso vari canali per portarli alla conversione finale, ma sovente si tende a tralasciare i formati video commettendo un grandissimo errore visto che il video marketing genera un maggiore coinvolgimento con il cliente diventando lo strumento ideale per centrare gli obiettivi prefissati.

5) RIDUZIONE DEI COSTI

Registrazione e produzione di Video stanno diventando più economici che mai, dato che con un semplice Smartphone, un microfono, un programma di editing ed un po’ di talento è possibile realizzare prodotti più che dignitosi.

In ogni caso, per presentarsi in modo più serio e professionale si trovano agenzie specializzate dalle molte opzioni e costi ragionevoli.

6) VIDEO ED E-LEARNING

Un’altra tendenza del Video Marketing è l’utilizzo come strumento di formazione, sia internamente in azienda o come creazione di contenuti monetizzanti.

Per le aziende è redditizio visto che è possibile formare più dipendenti alla volta tramite contenuti di qualità.

7) VIDEO A PAGAMENTO E SPONSORIZZATI

Gli annunci video su piattaforme come Facebook rappresentano una grande opportunità per moltiplicare le conversioni, collaborando inoltre con Youtube o altri influencer è possibile dare grosse spinte al content marketing, ricordandosi però di misurare attentamente i risultati correggendo cioò che serve quando è necessario.

8) VIDEO MOBILE E SOCIAL

Uno dei motivi della grande diffusione dei video è la loro integrazione con i Social Network. Fondamentalmente abbiamo sempre un device con la fotocamera in tasca, che possiamo utilizzare per condividere le nostre esperienze semplicemente cliccando un pulsante.

9) BRAND AWARENESS

I video (in particolare quelli dal vivo), possono aumentare la fiducia degli utenti verso un marchio, visto che rende possibile misurare le persone che si trovano dietro ad esso.

10) I VIDEO SONO “OVUNQUE”

Le statistiche nel Video Marketing rivelano che vale la pena di pensare fuori dagli schemi quando si parla di diffusione dei Video. YouTube è il canale più famoso, Facebook sta diventando sempre più importante, ma troviamo anche altre piattaforme su cui far veicolare i nostri contenuti come Instagram, Twitter, Vimeo, ecc…

Il Video Marketing sta conquistando il mondo della pubblicità digitale, contatta Creative ADV per scoprire le soluzioni più adatte alla tua attività.

Load More Related Articles
Load More By adm_mktvr
Load More In Marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

MicroNative Idroretentore, rilascia acqua e nutrimenti alle piante fino a 5 anni

MicroNative Idroretentore contiene un innovativo polimero totalmente biodegradabile apposi…